Parliamoci su

Oggi è solo uno sfogo, quindi chi lo legge sappia che sta operando in qualità di terapeuta non retribuito.

Chi mi consoce sa che da almeno 2 anni mi piove a casa. Sì, le stesse persone che mi conoscono dicono: ma come fai a stare in queste condizioni? Io mai!

Tu mai? E invece io sì, io mi ci diverto che mi piove in casa!

Ma il punto non è questo è il modo con cui queste cose vengono prima affrontate e poi, se a Iddio piace, risolte, Insh’Allah (un po’ di par condicio religiosa mi sembra d’uopo). Ti piove in casa, da sopra, di chi è la colpa? Di chi ti sta sopra. E se sopra non c’è solo un sopra ma anche una parte di zona condominiale ad uso privato?

Bene se così accade ci si faccia il segno della Croce e ci si voti al proprio Santo preferito.

Eh sì, perchè la responsabilità inizia a rimbalzellare tipo la Palla Pazza.

Eh ma può essere responsabilità condominiale e se allora rompo non può essere imputato a me il danno. Eh ma finchè il condominio non decide. Eh ma anche io ho un problema grosso con i riscaldamenti. Eh sì, ma poi le infiltrazioni dal lastrico solare?

E allora? Semplice, semplice arriva la più ovvia delle italiche soluzioni: incontriamoci, parliamo, vediamo, discutiamone. Questo siamo noi a casa, questo siamo noi come popolo, questo siamo noi come Paese.

A noi i problemi non piace risolverli, a noi piace parlarci su.

Ma sì, facciamo una bella commissione sul terremoto in Abruzzo, ma sì, facciamo una bella commissione sull’alluvione in Liguria. Ma perchè non una bella commissione di parlamentari sui parlamentari stessi che rubano? E una commissione sui prezzi troppo bassi alle mense della Camera?

Ma davvero, di tutto questo non me ne fotte nulla. non me ne frega nulla delle fottute commissioni del “blablabla-rubereccio”, a me fotte che mi piove in casa.

E allora?

E allora siamo al decimo, se non di più, incontro con avvocati, periti e tra un pò temo anche rabdomanti, per individuare il danno, per parlarne su, per discuterne un pochino meglio e capire da dove quest’acqua benedetta scende.

E intanto mi piove in casa.

Ma se non riusciamo a risolvere i problemi tra 2 persone o tra i 10 in un condominio, come pensiamo mai di risolverli in un Paese fatto di condomini rissosi ed egoisti?

Siamo senza speranza?

Faccio una commissone e ve lo dico non appena avremo i risultati della stessa, al momento mi sembra prematuro trarre conseguenze che sarebbero per definizione affrettate.

Vaffanculo!